Iscrizione Mail list

Закажите монтаж системы отопления по лучшей цене в Киеве
captcha 

Scritto da Giovanni Defrancisci.

 
 
ultima revisione 01.01.2014

Tipo di bossolo

Inizialmente prodotto in ottone il bossolo del 7,92 Mauser, dopo i primi tentativi effettuati sul finire della WWI e grazie agli esperimenti positivamente conclusisi introrno alla metà degli anni '30, venne prodotto anche in acciaio. Tale tipo di produzione crebbe con il passare degli anni  fino a divenire, nella parte finale del conflitto, quella preponderante, permettendo così di risparmiare un metallo ormai divenuto prezioso. I primi modelli, per aumentarne la scorrevolezza ed evitare così gli inceppamenti, venivano placcati in rame . Successivamente, dato il costo e la progressiva carenza di tale materiale, iniziò la prassi di verniciare gli stessi con una lacca grigio-verde che, comunque, non risolveva i precedenti problemi. Alla fine del processo produttivo, a partire dal 1944, ,venne aggiunta una speciale cera solida non soggetta agli agenti atmosferici, ma l'olio e il grasso presenti sulle armi avevano la tendenza a rendere l'insieme appiccicoso, con possibili problemi sull'efficienza delle armi. I problemi vennero risolti solo nel 1945.

 

Patronenhulse S * messing
Ottone / Brass
Il bossolo veniva creato per stampaggio da un disco di ottone.
 
Variante con doppia crimpatura / Variation whit double crimp    
     
Patronenhulse Sthalverkupfert

Acciaio placcato rame / Steel copper plated

Procedimento come nel caso precedente.
Successivamente il bossolo in acciaio veniva placcato rame.
     
     

Patronenhulse Sthalverkupfert lackiert

Acciaio placcato rame verniciato / Lacquered steel copper plated

Come il precedente ma dopo la placcatura il bossolo veniva anche
verniciato per un migliore scorrimento.
 
     
     
Patronenhulse Stahl lackiert
Acciaio verniciato / Lacquered steel 
Il bossolo veniva creato per stampaggio da un disco di acciaio,
tranne nel caso degli stabilimenti hlb e hla
(si veda sezione marchi) Poi veniva verniciato, per evitare grippaggi nel caricamento.
Le varie tonalità di colorazione dipendono solo dal produttore o dal periodo
di produzione e non hanno nessun particolare significato