Scritto da Giovanni Defrancisci.

 

 

 
 
ultima revisione 14.01.2014

 Headstamps

Marchio di tipo "P" utilizzato fino al 1941 (nell'ultimo anno in contemporanea con quello alfabetico). Ad ore 12 si trova il codice di tipo "P" indicante lo stabilimento in cui è stata prodotta. Ad ore 3 si incontrano invece le lettere che definiscono il materiale con cui è stato realizzato il bossolo, in questo caso si tratta di una S seguita da un asterisco che identificano l'ottone. Ad ore 6 compare il  numero di lotto di produzione (non si tratta delle settimane dell'anno, come alcuni autori hanno spesso interpretato). Per finire ad ore 9 si incontra l'anno di produzione

Marchio di tipo "alfabetico" utilizzato a partire dal 1941 (nel primo anno in contemporanea con quello ti tipo "P". Ad ore 12 si trova il codice alfabetico indicante lo stabilimento. Ad ore 3 si incontra il marchio S che definisce il materiale con cui è costruito il bossolo, come nei precedenti casi si tratta delll'ottone. Segue un asterisco   o una stellina   che definisce che la percentuale di ottone era del 72%.Ad ore 6 compare il  numero di lotto di produzione. Per finire ad ore 9 l'anno di produzione.

Variante del precedente marchio di tipo "alfabetico". Differisce solo per la mancanza della lettera S a ore 3. Ha il medesimo significato.
Marchio di tipo "P" utilizzato su bossoli in acciaio placcato rame. Per quanto riguarda la spiegazione dei codici si veda la quella del Marchio di tipo "P".
La scritta presente a ore 3 è una combinazione tra il codice del fabbricante del bossolo (“IV”), della placcatura o dell’impianto di galvanizzazione (“e”) e infine una cifra indicante il tipo di acciaio impiegato (“1”).Per quanto riguarda la spiegazione dei codici si veda la tabella presente nel collegamento qui a lato.
Marchio di tipo "alfabetico" utilizzato su bossoli in acciaio placcato rame, le lettere "St" a ore 3 identificano il materiale di costruzione del bossolo, in questo caso Stahl (acciaio). Si tratta di rari esempi in cui bossoli destinati alla verniciatura è stato invece placcato rame.
Marchio di tipo "alfabetico" utilizzato su bossoli in acciaio placcato rame, le lettere "St" a ore 3 identificano il materiale di costruzione del bossolo, in questo caso Stahl (acciaio).
Marchio di tipo "alfabetico" utilizzato su bossoli in acciaio verniciato, il marchio + posto dopo la scritta "St" a ore 3, grazie a nuovi documenti, ritrovati di recente, non identifica come prima ipotizzato un bossolo in acciaio con fondello rinforzato ma, al contrario, un bossolo di nuovo tipo. Le esperenze sul campo avevano evidenziato il fatto che, a causa dello spessore, dopo la dilatazione dovuta allo sparo i bossoli non tornavano alle dimensioni originarie con il rischio di crimpaggi. Per evitare il problema lo spessore del bossolo venne ridotto e nella marchiatura venne aggiunto il simbolo + per distinguerli dai precedenti
  Marchio di tipo "alfabetico" utilizzato su bossoli in acciaio verniciato, tra le ore 3 e 6 si trovano una combinazione di codici. Il simbolo "-" identifica un bossolo con un solo foro di vampa nel focone, si trattava di una soluzione adottata sul finire del conflitto per accellerare i tempi di produzione ed adottato anche sulle munizioni il cal. 9 x 19 Para. La scritta "St+" come nel caso precedente identifica un bossolo in acciaio verniciato del nuovo tipo.
La particolare linea presente su questo esemplare ha un preciso significato: normalmente i bossoli venivano creati partendo da un disco di ottone o acciaio che veniva denominato “Napfchen”. Alcuni stabilimenti invece li realizzarono partendo da delle sezioni di verga d'acciaio per velocizzare la produzione. Tale sistema non venne adottato da tutti gli stabilimenti perché avrebbero comportato la sostituzione dei macchinari esistenti. Questa linea venne impressa per identificare questo nuovo tipo di lavorazione . Gli unici due stabilimenti che utilizzarono questo sistema furono l'hlb e l'hla 
Marchio ti tipo "alfabetico" utilizzato su cartucce da manipolazione Ex. Patrone ed Ex. Patrone KS sia nere che rosse,ed entrambi i modelli sono chiaramente identificabili dalle lettere Ex presenti a ore 6. Il fodello è realizzato in un unico pezzo di acciaio 
Marchio prototipico su cartucce sperimentali in alluminio prodotte probabilmente per la Luftwaffe a TROISDORF prima della WWII . La T che si trova a ore 12 potrebbe significare. "Treuenbritzen". Tutti gli esemplari sono stati ritrovati nel 2001 in uno scavo presso un ex poligono DDR ed in buona parte sono rovinati dal passaggio di mezzi pesanti. Le lettere conosciute a ore 6 (probabilmente i lotti ) sono: A-E-F-H-I-J-L-M-N-O-P ma solo gli esemplari marchiati con la lettera P sono stati trovati con la palla che è tipo s.S.