Scritto da Giovanni Defrancisci.

 
ultima revisione 10.06.2024
 
Se siete in possesso di informazione, di qualunque tipo, utili allo sviluppo di questa scheda siete pregati di contattarmi al seguente indirizzo, grazie: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

If you have information of any kind, useful for the development of this card please contact me at the following address, thanks: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 
 

Se si eccettua la Tipo 38 (6,5 Arisaka), le notizie sulle cartucce Giapponesi sono purtroppo scarse. Difficoltà nel reperimento di fonti originali, rare e per altro in lingua originale, i rapporti alleati spesso inesatti e fantasiosi, la scarsità di reperti atti allo studio, data la dispersione degli approvvigionamenti nel teatro del Pacifico e la pratica di distruggere le munizioni prima della, per altro, rarissima resa unitamente alla quasi totale distruzione  del materiale rimasto dopo la resa e sostituito con munizioni e calibri “Alleati” le rendono sicuramente rare ed estremamente interessanti per collezionisti e studiosi.
Se per lo studio questa situazione risulta frustrante da un’ altro  punto di vista la rende  estremamente stimolante.
Le cartucce 7,7x58 mm Giapponesi sono il chiaro esempio di come ragionassero ed operassero le Forze Armate Giapponesi. Contro ogni logica, la logistica del munizionamento venne enormemente complicata arrivando a contare 6 diversi tipi di munizione con questo calibro nominale…

Dopo le esperienze effettuate con i modelli 7,7x56 R (Tipo 89 copia del.303 British)e7,7x58 SR (Tipo 92) ci si accorse che i problemi riscontrati durante l'estrazione sulle armi automatiche non erano stati completamente eliminati.
Per questa ragione nel 
1937 venne rimodificato il calibro, riducendo solamente di 0,6 mm il fondello e ottenendo così la cartuccia Tipo 97/99 che nelle intenzioni dei suoi creatori doveva sostituire sia le 6,5 Arisaka che le 7,7 SR (tipo 92) unificando così i due calibri. Questo doveva servire ad ottenere una migliore logistica.

Le cartucce tipo 97 per MG 97, la successiva tipo 99 per la LMG 99 ela tipo 99 per fucile. 

Va subito fatto notare che non esistono differenze dimensionali tra la tipo 97 per MG 97, la successiva tipo 99 per la LMG 99 ela tipo 99 per fucile.  
A complicare la cosa i confezionamenti Giapponesi specificavano un solo tipo di arma su cui era possibile utilizzare un dato tipo di munizione (mentre spesso erano utilizzabili su più tipi di arma).
Il risultato è che, se non si è in presenza della confezione originale, risulta
impossibile distinguere tra una cartuccia destinataalla mitragliatrice Tipo 97per Carri Armati e una per il la mitragliatrice leggera Tipo 99.
Solo pochi tipi di caricamento possono essere sicuramente attribuiti ai vari modelli d’arma, come
nel caso della cartuccia ordinaria in cui il tipo di palla per la 97 MG e 99 LMG è visivamente diversa ed è più pesante di quella tipo 99 per fucile 99.
Per questo motivo nei casi incerti ho preferito riportare lo stesso modello di cartuccia su più schede.
Le Tipo 97/99, dal punto di vista collezionistico, sono estremamente e molti modelli sono estremamente rari. Esistono poi delle Tipo 99 ottenute tornendo il fondello di .303 British (sia Giapponesi che Alleate), dopo averne ridotto anche la carica, la certezza dell'esistenza di tale lavorazione ci è giunta grazie ai marchi originali rimasti sul fondello, oltre alle prove “visive “ della lavorazione effettuata.
Resta  dubbio il perchè venisse adottata tale pratica, dato che entrambi i calibri erano comunemente adottati dalle Forze Armate Giapponesi.
Molto probabilmente si tratta di modifiche effettuate in luoghi dove erano presenti grosse quantità di cartucce di preda bellica o dove per sopperire alla carenza di questo  tipo di munizione veniva utilizza la .303 che era la meno utilizzata in quanto di prevalente uso aereo o aeronavale.

Questa cartuccia venne utilizzata sui seguenti tipi di arma:

 

mitragliatrice Tipo 92 (che poteva essere alimentata con cartucce Tipo 92 o Tipo 97)
mitragliatrice per mezzi corazzati Tipo 97 (anch’essa alimentabile con cartucce Tipo 92 o 97)
mitragliatrice leggera Tipo 99 mitragliatrici sperimentali Tipo 1, mod. 1. 2A, 2B e 3
mitragliatrice leggera per paracadutisti Tipo 99, 1942 ca.
mitragliatrice leggera Tipo 3, 1943 /1944 mitragliatrice per mezzi corazzati Tipo - 1944/1945

 

Denominazione ufficiale

Tipo 97 cal. 7,7 mm. (1939)

 

Questo tipo di munizione ha avuto e possiede tuttora diverse denominazioni tra queste le più comuni sono:

7,7 x 58 Japanese Arisaka Rimless - Tipo 97 Giapponese - 7,7 mm Arisaka - 7,7 x 58 Japanese Rifle & MG - SAA 3090

Stabilimenti di produzione

Manufacturing plant

Nessun

marchio visibile

acc1 acc2 Vengono qui mostrati alcuni fondelli standard della Tipo 97.
Come nella maggior parte delle cartucce Giapponesi, i fondelli della 
Tipo 97, non erano marchiati per cui è praticamente impossibile riconoscere il relativo produttore.

 

Modelli di palla
Bullets
lunga sporca 2B
Ordinaria / Ball 

11,75 / 11,85 g

181,33 / 182,87 gr

Acciaio placcato in gilding metal (metallo dorato), lega 95% rame 5% zinco,

con nucleo in piombo 

Steel GM plated whit lead core
   
     
AP 4D

Perforante / AP

9,60 g - 10,42 g

148,3 gr - 162,0 gr 

Ottone con anima in acciaio

Brass, steel core
     
     

Tracciante / Tracer

9,60 g - 20,10 g

148,3 gr - 156,0 gr 
Palla in acciaio placcato cupronichel 
con anima in piombo e tracciatore

CNCS, lead core with tracer

     
     

Incendiaria / Incendiary

10,62 g

164,0 gr 

Palla in acciaio placcato cupronichel con anima in piombo e materiale incendiario in punta

CNCS, lead core with incendiary tip

 

 

Tipi di polvere  
 Powders    
77 x 58 Arisaka type 99 R mark ord 77 x 58 SR Type 92 da scatola fantasma 7 Nambu jap001

Polvere di nitrocellulosa n. 3

in scaglie quadrate

Polvere di nitrocellulosa n. 3

tubolare

Polvere per cartucce a salve Mod. 1
Nitrocellulosa grafitata
Nitrocellulosa grafitata Nitrocellulosa non grafitata

 

Modelli di bossolo    
Cases    
  I bossoli in acciaio laccato potevano variare dal verde oliva al grigio scuro, e si trovano su munizioni ordinarie  e a salve con palla in legno o carta.
77 x 58 SR Type 92
77 Japan type 99
 no
Ottone
Acciaio laccato Acciaio laccato

Crimpatura

alla bocca

Senza crimpatura

alla bocca

Senza crimpatura

alla bocca

Brass Lacquered steel Lacquered steel

With crimping
to the mouth

Without crimping
to the mouth

Without crimping
to the mouth

acc1 acc2
 Crimpatura

sull' innesco

 Crimpatura

sull' innesco

 Senza crimpatura

sull' innesco

Primer crimping Primer crimping

Without

primer crimping

 

 

Tipi di innesco    
Primers
   
acc2 acc1
Berdan Ottone
piatto stretto
con crimpatura
Berdan ottone
piatto stretto
senza crimpatura
Berdan ottone
piatto stretto
con crimpatura
Berdan,
flat brass small
with crimping
Berdan,
flat brass small
without crimping 
Berdan,
flat brass small
with crimping

 

 

Modelli e tipi di cartuccia
Types of Cartridges
 
Cartuccia 7,7 x 58 tipo 99 a pallottola ordinaria / ball
Bossolo ottone, palla in acciaio placcato in gilding metal (metallo dorato), lega 95% rame 5% zinco, con nucleo in piombo
Brass case, gilding metal ball whit lead core
99MG
Immagine3sez
  (The photograph shown above is courtesy of George R. Masters via Frank Allan)
 lunga sporca 2B

Va ricordato che se non si è in presenza della confezione originale è impossibile capire se si tratti di un esemplare per MG 97 o LMG 99  (o per entrambe)

L'esemplare mostrato presenta la classica crimpatura attorno all'innesco e la laccatura gilala che lo ricopriva.

Va notata la sigillatura  rosso/rosa attorno alla bocca del bossolo che contraddistingue le cartucce ordinarie

 
 
 
Cartuccia 7,7 x 58 tipo 99 a pallottola ordinaria / ball
Bossolo acciaio laccato,  palla in acciaio placcato in gilding metal (metallo dorato), lega 95% rame 5% zinco, con nucleo in piombo
Lacquered steel case, Brass case, gilding metal ball whit lead core
acc1

99MGcrimp

  Immagine4sez
  (The photograph shown above is courtesy of George R. Masters via Frank Allan)
lunga sporca 2B 99MGp

Va ricordato che se non si è in presenza della confezione originale è impossibile capire se si tratti di un esemplare per MG 97 o LMG 99 (o per entrambe)

L'esemplare mostrato presenta la crimpatura attorno all'innesco .

Va notata la sigillatura  rosso/rosa attorno alla bocca del bossolo che contraddistingue le cartucce ordinarie.

 
 
 
Cartuccia 7,7 x 58 tipo 99 a pallottola ordinaria (variante) / ball (variant)
Bossolo acciaio laccato,  palla in acciaio placcato in gilding metal (metallo dorato), lega 95% rame 5% zinco, con nucleo in piombo
Lacquered steel case, Brass case, gilding metal ball whit lead core
acc2 99MGnocrip
  Immagine4sez
  (The photograph shown above is courtesy of George R. Masters via Frank Allan)
lunga sporca 2B ACCLUNGAA

Va ricordato che se non si è in presenza della confezione originale è impossibile capire se si tratti di un esemplare per MG 97 o LMG 99 (o per entrambe)

L'esemplare mostrato non presenta nessuna crimpatura attorno all'innesco. Si ritiene possa essere una misura per risparmiare tempo durante la costruzione.

Va notata la sigillatura  rosso/rosa, molto tenue. presente attorno alla bocca del bossolo che contraddistingue le cartucce ordinarie.

 
 
 
Cartuccia 7,7 x 58 tipo 97 a pallottola Perforante / AP
Bossolo ottone, palla in ottone con anima in acciaio
Brass case, brass ball whit steel core
77tipo99ridmar
99MGAP
Immagine13sezdx

(All photographs shown alongside are courtesy of George R. Masters

via Frank Allan)

  Immagine13sezsx
   

AP 4D
 

Dato che le uniche etichette sulla confezione contenenti cartucce perforanti da 7,7 mm erano descrivevano delle cartucce la MG Tipo 97 per carro armato si ritiene che fossero solo per questo tipo di arma. La palla era praticamente identica a quella della perforante Tipo 92.

L'esemplare mostrato presenta la classica crimpatura attorno all'innesco.

Va notata la sigillatura  identificativa, nera, presente attorno alla bocca del bossolo che contraddistingue le cartucce Perforanti

Il secondo fondello mostra un marchio riferibile all' Arsenale di Tokyo, Giappone essendo l'unico esemplre, a mia conoscenza fino ad oggi conosciuto resto in attesa di ulteriori notizie, in quanto potrebbe trattarsi di un errato rimontaggio.

 
 
 
Cartuccia 7,7 x 58 tipo 97 a pallottola Tracciante / Tracer
Bossolo ottone, palla in acciaio placcato cupronichel con anima in piombo e tracciatore
Brass case, CNCS ball whit lead core and tracer
77srtype92tracer
  Immagine12sezdx

(The two photographs shown alongside are courtesy of George R. Masters

via Frank Allan)

  Immagine12sezsx

Va ricordato che se non si è in presenza della confezione originale è impossibile capire se si tratti di un esemplare per MG 97 o LMG 99 (o per entrambe)

L'esemplare mostrato presenta la crimpatura attorno all'innesco .

Va notata la sigillatura  rosso/rosa attorno alla bocca del bossolo che contraddistingue le cartucce ordinarie

Senza la prova delle etichette sulle confezioni è impossibile determinare in un modo o nell'altro se le cartucce  7,7 mm con proiettili traccianti fossero specifiche per il Type 97 Tank MG o il Type 99 LMG (o entrambi).

 
 
 
Cartuccia 7,7 x 58 tipo 97 a pallottola incendiaria / Incendiary
Bossolo ottone, palla in acciaio placcato cupronichel con anima in piombo e materiale incendiario in punta
Brass case, CNCS ball whit lead core and incendiary tip
incendiaria
Si tratta di un modello controverso, estremamente raro
 
 
Cartuccia 7,7 x 58 tipo 99 da salve / Blank
Bossolo ottone, palla in legno di cipresso giapponese 
Brass case, Japanese cypress wood ball
7.7 MG Blank Photo No 54b 7.7 MG Blank Photo No 54c

(All photographs shown alongside are courtesy of George R. Masters

via Frank Allan)

7.7 MG Blank Photo No 54 a 7.7 MG Blank Photo No 54
 

7.7 MG Blank Photo No 54 2

Sono stati riscontrati esemplari che hanno innesco in rame piatto e inerte, non crimpato, e altri prive di innesco.
 
 
 
Cartuccia 7,7 x 58 tipo 99 da esercitazione Dummy
Bossolo ottone, palla in acciaio placcato in Gilding metal (metallo dorato), lega, 95% rame 5% zinco, con anima in piombo
Brass case, steel gilding metal plated ball whit lead core
mani240 77 x 58 Arisaka type 99 R manip
                             

7.7 dummy photo 46 sez

  (The photograph shown above is courtesy of George R. Masters via Frank Allan)

Questo modelo di cartuccia, come era nelle intenzioni, è facilmente riconoscibile per le due zigrinature presenti verso la base del bossolo, presenta un  finto innesco piccolo in rame.pare fosse destinata alla sola mitragliatrice per carro armato Tipo 97.

Sono stati riscontrati esemplari che hannol'innesconon crimpati  piatto inerti  in rame e altri prive di innesco

 
 
Cartuccia 7,7 x 58 tipo 99 da esercitazione Dummy
Bossolo in in acciaio verniciato, finta palla in acciaio tornito
Painted steel case, imitation ball in turned steel
7.7 dummy No 47f 7799 mitraccdrill
   (The photograph shown above is courtesy of George R. Masters via Frank Allan)

Questo modelo di cartuccia, come era nelle intenzioni, è facilmente riconoscibile per le due zigrinature presenti verso la base del bossolo, era priva di primer ed aveva una finta palla in acciaio tornito.

proiettile in acciaio tornito è montato in una cassa d'acciaio con i soliti due anelli zigrinati attorno al corpo della cassa inferiore.  La tasca dell'innesco nella custodia non ha innesco, ma ha un singolo foro di famma

 
 
 
Cartuccia 7,7 x 58 tipo 99 da esercitazione Dummy
Bossolo in in acciaio non verniciato, finta palla per tutta la lunghezza della cartuccia
Unpainted steel case, fake ball for the entire length of the cartridge
7.7 dummy photo no 48 1 7.7 dummy photo no 48 2

(All photographs shown alongside are courtesy of George R. Masters

via Frank Allan)

  7.7_dummy_photo_no_48_3.jpg

Questo modelo di cartuccia, come era nelle intenzioni, è facilmente riconoscibile per le due zigrinature presenti verso la base del bossolo, era priva di primer ed aveva una finta palla che proseguiva fino alla base.

L' esemplare raffigurato ha unbossolo in acciaio non laccato, un proiettile di legno che prosegue fino al fondello, due anelli zigrinati intorno alla parte inferiore del corpo è privo di innesco ed ha unsingolo foro di vampa .  Una variante non raffigurata qui ha un bossolo in acciaio con due anelli zigrinati attorno al corpo del bossolo e un proiettile GM.

 

 

Cartuccia 7,7 x 58 tipo 99 ex .303 British U.S.A.
   
   
Si tratta di una cartuccia .303 British ex U.S.A. trasformata in una tipo 99 sicuramente trasformata dai Giapponesi durante la WWII dato che la carica di lancio era di loro produzione e non Americana

 

 

Dati tecnici
Technical data

DatI Tecnici
Technical data
Ordinaria
ottone
Perforante
ottone

Tracciante

ottone

Incendiaria
ottone
Ball
brass case

 AP

brass case

 Tracer

brass case

Incendiary
brass case
 

Palla acciaio placcato

gilding metal

Palla ottone

Palla acciaio placcato

cupro nichel

Palla acciaio placcato

cupro nichel 

GMCS ball brass ball CNCS ball CNCS ball
Diametro della palla Diameter of the bullet 7,87 mm. 7,86 mm. 7,81 mm. 7,85 mm.
Lunghezza del bossolo Length of the case
57,66 - 57.82 mm.
57,66 - 57,80 mm.  57,82 mm. 57,77 mm.
Lunghezza della cartuc. Length of the cartridge
79,65 mm
80,06 mm  79,91 mm
79,36 mm
Lunghezza della palla Length of the ball 34,92 - 35,19 mm
35,30 mm
37,60 - 37,75 mm 
38,58 mm
Peso della palla Bullet weight

11,75 / 11,85 g

181,33 / 182,87 gr.

9,60 g - 10,42 g

148,3 gr - 162,0 gr.

9,60 g - 20,10 g

148,3 gr - 156,0 gr.

10,62 g

164,0 gr.

Peso bossolo Case weight
12,68 - 12,80 g
12,35 g 12,80 g
12,80 g
Peso tot. cartuccia Cartrid. weight
28,40 g
25,92 g 25,70 g
26,50 g
Peso della polvere a quadretti Powder weight, square

2,90 g

44,8  gr.

 2,98 g

40,7 gr.

2,98 g.

42,3 gr. 

3,00 g
46,0 gr 
Peso della polvere tubolare Powder weight, tubolar  

2,98 g

44,6 gr.  

2,98 g
45,0 gr. 
 

 

 

Piastrine e Scatole  
Clip & Box  
 
 
 Piastrina in ottone da 30 colpi, modello ordinario (parte frontale)  
 
   
 
Piastrina in ottone da 30 (retro)
 
 
 
   
Piastrina in acciaio da 30 colpi (retro)  
 
 
 
 Piastrina in ottone da 30 colpi (fronte)  
 
 

 
Scatola contenente piastrina da 30 colpi dell'arsenale di Tokyo (fronte)  
 
 
 
 Scatola contenente piastrina da 30 colpi dell'arsenale di Tokyo (retro)  
   
   
piastrina da 30 colpi dettaglio della parte anteriore
piastrina da 30 colpi dettaglio della parte posteriore

 

 Bibliografia

 Jean Huon

 Les Cartouches pour Fusils et Mitralleuses

 2003

 F.C. Barnes

 Cartucce leggere di tutto il mondo, Albertelli 2° edizione

 1991 

 Ken Elks  Japanese ammunitions 1880 - 1945  1981
 Keith Newsome  The Japanese 6.5mm Service Cartridge
 Military Intelligence Directorate  Japanese Military Forces No.16 (part 3)", India  1945
 Abraham Dere  Japanese Ammunition
 P. Labbett Guns Review  Japanese Military Small Arms Ammunition  1966
 Fred L. Honeycutt Jnr. and F. Patt Anthon  Military Rifles of Japan 1897 - 1945
 US Army Pacific  Ordnance Technical Intelligence Report No. 19  1946
 Navy Bomb Disposal School   Japanese Ammunition  1945